La quartina

Quando si parla di filatelia è bene che ci si intenda sui termini che si usano in questo ambito, ed uno di questi riguarda appunto il termine “quartina”.

Andando a vedere la definizione in un paio di vocabolari si trova che il dizionario Treccani la definisce così:

4. In filatelia, blocco di 4 francobolli ancora uniti gli uni agli altri, disposti su due file in modo da formare un quadrato o un rettangolo, secondo il formato dei singoli francobolli.

Mentre per il Garzanti la definizione è:

2. in filatelia, blocco di quattro francobolli uniti, disposti due sopra e due sotto.

Se andiamo a vedere la definizione di “blocco” sull’Enciclopedia dei Francobolli vol. II pag. 808 (di Fulvio Apollonio – ed. Sadea Sansoni 1968) si legge quanto segue:

Complesso di francobolli uniti gli uni agli altri. Il blocco più piccolo è la «quartina», ossia l’insieme di quattro francobolli disposti a coppia a coppia.

Di conseguenza possiamo affermare che una “quartina” è un blocco di quattro francobolli (generalmente uguali) disposti a due a due in modo da formare una specie di quadrato come riportato sotto.

expo milano 2015 quartina

The following two tabs change content below.

Rodolfo Giometti

Collezionista (principiante) di Francobolli d'Italia.

2 Responses to La quartina

Lascia un commento